BENEFICI FISCALI 'PRIMA CASA'
martedì, 24 febbraio 2015 by - 0 commenti   | tasse e tributi

Spesso diamo per scontato di essere a conoscenza  delle informazioni che ai nostri occhi sembrano semplici, ma proprio per questo vorrei ripassare insieme a voi l’ A B C dell’acquisto e della vendita. Infatti vorrei parlare dei requisiti necessari per accedere alle agevolazioni fiscali ‘prima casa’ e i casi in cui si perdono tali vantaggi:

  • l’abitazione non deve far parte di alcune categorie, in particolare: signorile, abitazione in villa, castelli e palazzi di pregio artistico e storico;
  • l’acquirente deve stabile la propria residenza entro 18 mesi dall’acquisto oppure deve acquistare nel comune in cui svolge la propria attività principale;
  • se trasferito all’estero per motivi di lavoro, il comune deve essere quello in cui ha sede o esercita l’attività il soggetto da cui dipende;
  • se l’acquirente è cittadino italiano emigrato all’estero, la residenza può essere sull’intero territorio nazionale;
  • l’acquirente fa parte delle forze armate e delle forze di polizia, anche senza residenza;
  • tali vantaggi si perdono se il compratore è già titolare o co-titolare di diritti di proprietà su tutto il territorio nazionale, acquisiti coi benefici fiscali.



commenta questa news >>
commenti

Commenta