Quando le sanzioni tributarie colpiscono anche gli eredi
martedì, 16 febbraio 2016 by - 0 commenti   | dal web

In caso di violazione della legge tributaria, gli eredi del defunto sono obbligati a pagare solo l'imposta della violazione e i relativi interessi, ma non delle sanzioni.

In sintesi, se la rateizzazione è venuta meno (pagamenti rateali) prima del decesso, la responsabilità ricade solo in capo al defunto e quindi gli eredi non devono corrispondere alcuna sanzione, mentre, se la sanzione è decaduta (ritardo di pagamento) dopo il decesso del contribuente, le penalità decadono sugli eredi.

Quindi diventa fondamentale la data del decesso.

Se il mancato pagamento di una rata, o di più rate, è avvenuto quando il contribuente era in vita, la sanzione non viene applicata agli eredi, ma se la decadenza è avvenuta dopo il decesso del contribuente, la sanzione viene comunicata agli eredi perché si presume sia stata commessa dagli stessi.



commenta questa news >>
commenti

Commenta