Quali sono le spese per coronare il sogno di costruirsi una casa?
giovedì, 04 maggio 2017 by - 0 commenti   | mercato immobiliare

Immaginiamo, ad esempio, una casa indipendente con giardino, a un piano fuori terra di circa Mq 100, adatta ad una coppia con 2 figli. I principali costi da affronatre sono: l'acquisto del terreno, il costo di edificazione comprensivo del guadagno del costruttore, oneri e contributi da pagare al Comune, spese tecniche, eventuali interessi passivi per il mutuo.

L'acquisto del terreno. Il costo varia molto a seconda del Comune, della posizione, della vicinanza ai servizi e agli allacci. Solitamente incide per circa il 20-30% del valore finito della casa; potrebbe essere per il Nord € 600 Mq - Centro € 650 Mq - Sud € 480 Mq.

Lavori di costruzione. Il costo per realizzare una villetta dipende dalla tecnologia costruttiva, dall'accessibilità al cantiere, dalla qualità delle finiture, dal profitto che la ditta vuole ricavare. Quindi per il Nord € 1200,00 Mq - Centro € 1300 Mq - Sud € 950,00 Mq.

I contributi per il Comune. Il rilascio del Permesso di Costruire richiede il pagamento degli oneri di urbanizzazione e di un contributo di costruzione; questi importi variano da Comune a Comune e indicativamente, Nord-Centro-Sud- circa € 140 Mq. Le spese tecniche (redazione di un progetto da presentare in Comune) ed il genio civile (per l'ottenimento del Permesso di Costruire), il costo medio oscilla tra l'8% e il 12% del costo dei lavori. Per il nostro esempio, prendiamo per semplicità il 10% del ricavato: Nord € 120 Mq - Centro € 130 Mq - Sud € 95 Mq.

Interessi passivi. Se deve accedere ad un mutuo decennale, le spese per gli interessi passivi gravano di circa il 2/4% pertanto, Nord € 60 Mq - Centro € 70 Mq - Sud € 50 Mq.

Questi sono i valori indicativi utili per farsi un'idea dei costi per la costruzione da zero di una villetta senza tralasciare l'impegno e la massima concentrazione e creatività di chi vuole avventurarsi in questa missione.



commenta questa news >>
commenti

Commenta